Acquista online e spedisci gratuitamente dove vuoi a partire da €50 di spesa

Acquista online e spedisci gratuitamente dove vuoi a partire da €50 di spesa

Metodi di estrazione

Metodo di estrazione | Caffè Tomeucci 1883

I metodi di estrazione del caffè sono molteplici e spesso ignorati.

Fino a qualche anno fa la distinzione si fermava alla moka, al caffè del bar o al sistema più recente in capsule mentre il caffè è un mondo tutto da scoprire, per questo abbiamo pensato a una veloce panoramica sulle alternative casalinghe, per offrire una scelta più vasta al gusto più amato del risveglio.

Per gli amanti del caffè espresso:

CAFFÈ ESPRESSO. il più amato dagli italiani, è il sistema che sfrutta al meglio la polvere di caffè. Grazie all’estrazione con una forte pressione, si estraggono le sostanze solubili responsabili del gusto, e quelle insolubili (oli e colloidi) che danno corpo e imprigionano gli aromi. 

MOKA. In questo caso il caffè è attraversato dall’acqua dal basso verso l’alto, grazie alla spinta della pressione generata dal vapore nella caldaia inferiore. Si ottiene così un caffè dal gusto forte e con un aroma intenso; quì l’estrazione avviene con una piccola pressione e quindi il macinato viene usato di più.

SISTEMA A CAPSULE O A CIALDA. La rivoluzione degli ultimi anni in ambito domestico, è un sistema pratico e veloce per preparare il caffè. Anche quì tutto deve essere in equilibrio: tempi, temperatura, pressione, grammatura. Il risultato? Un caffè che ricorda il vero espresso italiano, buono come al bar.

Per gli amanti del caffè filtro:

AEROPRESS. Un sistema a due cilindri concentrici cavi che utilizza una bassa temperatura di estrazione e prevede una totale immersione del caffè in acqua. Il risultato è una bevanda più lunga dell’espresso e meno corposa.

FRENCH PRESS. Molto simile all’Aeropress, consiste nell’infusione del caffè macinato in acqua bollente all’interno di un piccolo recipiente di vetro alla cui cima è posizionato un pistone che, scendendo, filtra l’infuso separandolo dal fondo. Il risultato? Un caffè lungo e leggero da assaporare lentamente.

V60. L’estrazione perfetta per godersi un buon caffè all’americana (caffè filtro). Consta in un filtro di carta a forma di V in cui si raccoglie il caffè e attraverso il quale viene versata l’acqua che cade, per percolazione, in una tazza sottostante. Il risultato è una bevanda lunga.

CHEMEX. Molto simile al V60 per sistema di estrazione, consiste nel versare su un filtro di carta dell’acqua bollente, e versare successivamente la polvere del caffè, raccogliendo la bevanda in una clessidra. Il risultato? Un caffè filtro davvero cool!

CAFFETTIERA NAPOLETANA. Formata da un serbatoio bucato sulla parte superiore, un cilindro cavo forato sulle due superfici che contiene il caffè macinato, ed un ulteriore serbatoio per la bevanda provvisto di beccuccio. L’acqua, portata alla temperatura di ebollizione, fa uscire dall’apposito foro il vapore e segnala che bisogna spegnere il fuoco. A quel punto la cuccumella si capovolge e l’acqua percola attraverso la polvere di caffè, raccogliendosi nel contenitore sottostante. Il risultato? Un caffè ricco di corpo e aroma con un gusto intenso.

Open chat
1
Ciao! Come possiamo aiutarti?